Con un emendamento alla Legge di Stabilità è stato previsto per il 2016 il Bonus Videosorveglianza. Consiste nel riconoscimento alle sole persone fisiche di un credito d’imposta per le spese effettuate dai cittadini per acquistare sistemi di videosorveglianza digitale e per stipulare contratti per la sorveglianza con  società di vigilanza. Quindi dal 2016 i privati potranno usufruire di tale credito d’imposta, che si aggiunge alla detrazione fiscale del 50 % per l’installazione di impianti antintrusione e di videosorveglianza.



© 2013 A.N.I.V.P. - copy watchAssociazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari di Sicurezza - Privacy e Note LegaliCreazione: Altavilla Informatica e Carism