L’art. 1 della legge n. 244/2007 ha imposto ai fornitori della pubblica amministrazione la gestione della fatturazione (inclusa la trasmissione e la conservazione) esclusivamente con modalità elettroniche. Il Ministero dell’Economia  e Finanza con Decreto 3 aprile 2013, n. 55, GU n. 118 del 22 maggio 2013 ha emesso il Regolamento in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica da applicarsi alle amministrazioni pubbliche che ne disciplina le modalità(Entrata in vigore del provvedimento: 06/06/2013).
In sostanza le amministrazioni destinatarie dei flussi di fatturazione non potranno più accettare documenti contabili trasmessi in forma cartacea né procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione degli stessi in formato digitale. Il provvedimento è rivolto a enti pubblici, istituzioni senza scopo di lucro e istituti di previdenza destinatari dei flussi elettronici di fatturazione.
La decorrenza dell’obbligo di fatturazione elettronica è fissata in:
- 12 mesi dall’entrata in vigore del regolamento per ministeri, agenzie fiscali ed enti previdenziali ed assistenziali;
- 24 mesi per le altre amministrazioni, fatta eccezione per quelle locali, il cui termine sarà stabilito con un successivo decreto del MEF.


© 2013 A.N.I.V.P. - copy watchAssociazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata e Servizi Fiduciari di Sicurezza - Privacy e Note LegaliCreazione: Altavilla Informatica e Carism